Cane segregato e maltrattato, liberato dai carabinieri

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/10/2017 alle ore 10:14.

Maltrattava il suo cane meticcio con un collare ad impulsi elettrici, a basso voltaggio, utilizzato per impedirne l’allontanamento dal giardino delimitato da un filo di rame. La responsabile è una 45enne residente a Cerano che è stata denunciata dai carabinieri della stazione di Trecate. Il cane è stato affidato in custodia a un canile della zona mentre l'apparecchiatura elettrica è stata posta sotto sequestro.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità