Cade in un dirupo e muore mentre cerca funghi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04/10/2017 alle ore 16:20.

Aveva 66 anni e si chiamava Gian Piero Mosini il cercatore di funghi morto martedì 3 ottobre dopo un brutto scivolone in un dirupo in Val Canobbina, a Cavaglio Spoccia. Stava percorrendo i sentieri di montagna con un amico che dopo l'incidente ha sentito le urla e ha immediatamente chiamato i soccorsi. Il corpo dell'uomo, residente a Premeno, è stato recuperato in serata dal Soccorso alpino. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto per lui purtroppo non c'era più nulla da fare.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità